Czas wolny - Nasz Swiat
01
Śr, grudzień

Con oltre 3milioni di tifosi presenti nelle fun zone questa edizione degli europei di calcio ha raggiunto un record assoluto.... e la Polonia è pienamente soddisfatta dei risultati ottenuti a livello organizzativo. Gli italiani giunti in Polonia hanno contribuito ad arricchire di colori le strade delle nostre città. La squadra azzurra è stata accolta festosamente a Wieliczka, nonostante il risultato negativo della finale, con lo stesso spirito Vi ringraziamo per aver dato all’evento.  un contributo umano e sportivo indimenticabile.

Il gruppo PL.2012 ha raccolto i seguenti dati sull’organizzazione di EURO 2012 in Polonia.



I numeri di EURO 2012


Oltre 652mila persone hanno assistito alle partite nei quattro stadi polacchi;


272.300 tifosi nello stadio nazionale di Varsavia durante le partite di girone, i quarti di finale e la semifinale;

i tifosi di calcio sono giunti in Polonia da 110 paesi;

oltre 3 milioni di persone presenti nelle fan zone di Varsavia, Poznan, Danzica, Wroclaw e Cracovia durante lo svolgimento delle partite;

1.250.000 tifosi
nella fun zone di Varsavia, oltre 100mila durante la partita Polonia-Russia del 12 giugno 2012;

3458 i voli in partenza e in arrivo negli aeroporti delle città ospitanti, compresa Cracovia;

8.554 corse
effettuate dai treni diretti a Varsavia, Poznan, Wroclaw, Danzica e Cracovia;

2 milioni e 700mila volontari hanno preso parte alla manifestazione sportiva;

Varsavia è da sempre una città esuberante, movimentata, piena di vita. Nonostante una storia particolarmente travagliata, ha conservato caratteristiche che l’accomunano alle altre capitali dell’occidente europeo. Il suo spirito giovane la rende una città unica. Il brillante connubio tra antico e moderno, riscontrabile nella mentalità e nell’architettura,si realizza nel pieno rispetto delle tradizioni e assecondando la spinta naturale verso l’evoluzione.

Varsavia è risorta dalle macerie della II Guerra Mondiale grazie all’appassionato impegno dell’intera nazione e alle eccezionali “Vedute del Cataletto”, splendidi dipinti, talmente dettagliati da dare l'illusione della realtà. Un’impresa davvero straordinaria, che ha consentito la ricostruzione fedele della Città Vecchia, centro storico e cuore della capitale, tanto da farla iscrivere nell’elenco del Patrimonio Mondiale della Cultura dell’UNESCO. Varsavia non è soltanto sede delle dell’amministrazione centrale, è anche il maggiore centro scientifico, culturale e artistico della Polonia. Nelle sue 70 università pubbliche e private, nei tantissimi istituti scientifici, studiano più di 200.000 studenti. Sono frequentatissimi i centri artistici e culturali, il teatro dell’opera, l’operetta, l’opera da camera, la filarmonica, i 28 teatri, 35 musei e 60 gallerie d’arte.

Varsavia è una metropoli dinamica nel suo sviluppo, vanta molti prestigiosi alberghi, eleganti negozi e servizi di ogni tipo. Se sei appassionato di teatro, se ami la buona cucina e lo shopping, se ti piace far visita ai musei e ai mercatini, nessun’altra città polacca potrà offrirti le stesse opportunità.

La Carta Polish Pass è un prodotto all-in-one che ha lo scopo di offrire ai turisti e ai tifosi che giungeranno in Polonia per gli Europei di Calcio la possibilità di acquistare pernottamenti, trasporti interurbani sui percorsi prescelti e trasporti urbani nelle Città Ospitanti, oltre ad una comoda e pratica assicurazione sanitaria.

Per la Polish Pass visitare il sito: link

Fonte:

Consulta l'elenco delle compagnie aeree che collegano le maggiori città italiane con la Polonia...

LOT

Roma – Varsavia

Milano – Varsavia



Alitalia

Roma – Varsavia


WizzAir

Roma (Ciampino) – Katowice

Roma (Fiumicino) - Poznań, Danzica, Varsavia

Forli / Bologna – Varsavia, Katowice

Milano (Bergamo) –Danzica, Varsavia, Katowice

Accesso a tutte le più importanti informazioni pratiche sulla Polonia e sulle città ospitanti dei Campionati Europei di Calcio Euro 2012 con il telefono cellulare e con lo smartphone, informazioni importanti inviate via sms sui telefoni degli utenti.



Mappe e strade consigliate in Polonia nel corso dei Campionati Euro 2012, itinerai e luoghi che meritano di essere visitare, un’agenda elettronica che aiuta a pianificare il soggiorno in Polonia, suggerimenti sugli eventi e i luoghi turistici in 7 versioni linguistiche. Queste sono solo le più importanti nuove funzioni della Polish Guide, la guida digitale per Euro 2012 per turisti e tifosi stranieri, attiva due settimane prima dei Campionati.

http://www.polishguide2012.pl/

Fonte: Sito dell'Ente Nazionale Polacco per il Turismo

 

 

 

La nazionale italiana durante gli Europei di Calcio avrà come base per gli allenamenti Cracovia, antica capitale della Polonia, candidata per il titolo di Capitale Europea dello Sport 2015.

Il centro storico di Cracovia è iscritto nella Lista UNESCO come Patrimonio dell’Umanità.

Sede di una delle più antiche università d’Europa (Università Jagiellonica), è una città viva sia culturalmente che socialmente. L’enorme Piazza del Mercato affascina per gli antichi edifici, per i numerosi locali pieni di vita, per l’atmosfera particolare che si percepisce, anche semplicemente passeggiando. Percorrendo via Grodzka – una delle più belle strade di Cracovia – si giunge in breve alla Collina di Wawel, dove venivano incoronati i re polacchi, poco distante si trova l’antico quartiere ebraico Kazimierz che ogni anno in Estate accoglie il Festival Internazionale della Cultura Ebraica.

Nel Museo Czartoryski è custodito il famoso dipinto di Leonardo da Vinci, La Dama con l’Ermellino.