Daniela Sabatini autrice di “San Giovanni Paolo II e la musica” - Nasz Swiat
15
Pt, grudzień

Jan Paweł II i muzyka

Martedì 11 novembre a Roma nella Sala "San Giovanni Paolo II" della Chiesa di San Stanislao dei Polacchi , nella Festa nazionale dell’ Indipendenza polacca e per celebrare la ricorrenza della prima Memoria liturgica legata a San Giovanni Paolo II, si è tenuto un eccezionale evento nell' àmbito del Festival internazionale "Millennium in Musica - Omaggio a Giovanni Paolo II" organizzato dalle Associazioni “Musicisti senza Frontiere – Missionari della Musica Papa Giovanni Paolo II” e “Ut unum sint in Musica – Opus San Giovanni Paolo II” fondate e dirette dalle sorelle musiciste e Terziarie francescane Daniela e Raffaella Sabatini.

In tale occasione infatti la nota pianista, compositrice e musicologa Daniela Sabatini, ha tenuto un' interessante Conferenza-concerto intitolata  "San Giovanni Paolo II e la musica" tratta da un esteso ciclo di sue pubblicazioni dedicate al rapporto del grande Papa polacco con la musica.

Si tratta di un tema finora maiaffrontato nella pur enorme bibliografia su San Giovanni Paolo II, ed a Daniela Sabatini va l’ indubbio merito di avere per prima messo in luce un aspetto così importante e sconosciuto dell' Anima musicale del grande Papa polacco.

 La serata evento in cui la dotta conferenziera Daniela Sabatini, massima esperta di musica polacca la quale ha dedicato la sua intera attività artistica e discografica al Santo Papa Giovanni Paolo II ed alla musica polacca ed insignita per tali suoi meriti artistici del Premio “Karol Szymanowski” e dell’ Ordine al Merito della Cultura Polacca,  ha parlato dei Suoi ricordi legati ai suoi incontri ed al suo rapporto di musicista con Papa Wojtyla, è stata integrata inoltre da esecuzioni pianistiche della stessa Sabatini, la quale ha interpretato con grande maestrìa brani di autori polacchi e sue composizioni ispirate al Santo Papa polacco tratti dal suo ampio Trittico di composizioni “Messa Johannis Pauli II – Missa Polonica”,  l’ Oratorio “Totus tuus”, e “San Giovanni Paolo II - Nella luce della Divina misericordia”;   quest’ ultima è un’ amplissima composizione , vera e propria biografia dell’ anima di Papa Wojtyla, eseguita in prima mondiale da Daniela Sabatini insieme alla sorella, la violinista Raffaella Sabatini, alla Chiesa di S. Stanislao dei Polacchi il 25 aprile scorso alla vigilia della Canonizzazione di San Giovanni Paolo II.

La Conferenza-concerto, culminata nell’ esecuzione dell’ “Inno a San Giovanni Paolo II” di cui le sorelle musiciste e Terziarie francescane Daniela e Raffaella Sabatini hanno scritto parole e musica e diventato ormai celebre in tutto il mondo, è stata seguita da un pubblico molto attento e che ha applaudito ad ogni esecuzione dei vari brani pianistici fra cui figuravano inoltre pagine di Fryderyk Chopin ed ingegnose elaborazioni ed improvvisazioni pianistiche della stessa Sabatini di temi musicali polacchi particolarmente cari a San Giovanni Paolo II quali  “Boze cos Polke”, l’ Inno della Divina Misericordia, il canto religioso “Barka”, ed il canto tradizionale dei Tatra “Oh montanaro”,  brani che hanno commosso tutto  il pubblico presente che spesso si è unito con il canto a tali musiche. 

“E’ stato per me un onore poter esprimere la mia arte musicale sia su San Giovanni Paolo II, vero Patrono spirituale per me e mia sorella Raffaella, sia sulla Polonia, nazione che amo come una seconda Patria” ha detto Daniela Sabatini al termine della conferenza. “E’ stata anche una vera gioia poter parlare anche in questa occasione di San Giovanni Paolo II in un tema così insolito ed interessante come il Suo rapporto con la musica e sono lieta che il pubblico presente si sia congratulato moltissimo per il testo della Conferenza, ringraziandomi vivamente per la mia opera su San Giovanni Paolo II”.

Dato il grande successo ottenuto e a generale richiesta la Conferenza-concerto sarà ripetuta nei prossimi mesi ed il suo testo sarà pubblicata integralmente su “Nasz Swiat”.